I questionari DoLquest

A queste ed altre domande può rispondere il questionario Dolquest

Nato in Francia nel 2000, il questionario Dolquest è attualmente diffuso in molti paesi europei ed extraeuropei e disponibili in due versioni : URU per la formazione e il Team Coaching e Integral per i percorsi di sviluppo individuale

Si tratta di uno strumento di assessment che disegna il profilo completo delle modalità personali di approccio alle più diverse realtà professionali attraverso la mappatura di:

  • competenze trasversali attuali
  •  modalità decisionali agite e latenti
  •  tipo di motivazione
  •  potenzialità, risorse e punti d’attenzione

Nessuno degli elementi che emergono dalla mappatura è indipendente dagli altri o ha un significato di per sé, ma ognuno di essi acquisisce senso e valore in virtù della loro interdipendenza reciproca.
Ne risulta un profilo assolutamente unico, con livelli di approfondimento successivi che favoriscono sia la consapevolezza di sè che la comprensione  del proprio rapporto con l’ambiente di riferimento

Per le sue caratteristiche peculiari e le diverse forme in cui è disponibile, i questionari Dolquest rappresentano uno strumento fondamentale per

  • avviare e supportare percorsi di coaching individuali e di gruppo
  •  valutare le risorse in termini di competenze trasversali e potenziale
  •  individuare e accompagnare percorsi formativi
  •  realizzare percorsi di formazione sulla comunicazione, motivazione e gestione di un gruppo di lavoro

L’ipnosi Ericksoniana

L’ipnosi è uno stato di coscienza diverso dall’ordinario, caratterizzato da un’attenzione estremamente focalizzata al proprio interno
Noi tutti ne abbiamo quotidianamente esperienza diretta, ad esempio quando siamo profondamente assorti nei nostri pensieri o in qualche fantasticheria…
La trance ipnotica è quindi di una condizione perfettamente naturale in cui, grazie alla momentanea distrazione della nostra parte più razionale, abbiamo più facilmente accesso alla ricchezza delle nostre risorse interiori
Nell’ipnosi il terapeuta accompagna il paziente in un percorso di scoperta e di utilizzo delle proprie potenzialità inconsce affinché possano realizzarsi i cambiamenti desiderati. L’approccio ericksoniano si esprime attraverso un atteggiamento di grande rispetto e accettazione dell’unicità della persona, teso a valorizzarne le capacità e la naturale creatività nella soluzione dei problemi
Alcune persone posseggono la capacità di entrare in trance velocemente, per altre il percorso è più lento e graduale, ma in ogni caso il livello di profondità della trance non è correlato agli effetti benefici che se ne possono trarre
Con le metodiche ericksoniane è possibile ottenere ottimi risultati con livelli di trance minima, in cui il soggetto è consapevole di ciò che sta accadendo e partecipa attivamente al lavoro del terapeuta

E’ bene comunque sottolineare che attraverso l’ipnosi non è possibile indurre la persona a manifestare comportamenti o prendere decisioni che siano contrari ai suoi valori e ai suoi interessi, come purtroppo viene talvolta erroneamente suggerito da cinema o letteratura

L’ipnosi è indicata sia per trattare una grandissima varietà di problemi, (tra cui, ad esempio, ansia e fobie) sia per aumentare il benessere e l’efficacia personale